17 gennaio 2015

Flop And Top 2014


Ed anche quest' anno, come sempre in ritardo, faccio le mie preferenze sul 2014 appena trascorso. Per quanto riguarda il mondo della nostra musica, ovvero il mondo hard'n heavy, il quattordicesimo anno del nuovo millennio è stato  sulla falsa riga del precedente, condito di tante conferme:  Epica in primis che ha sfornato un discone con i controcoglioni e soprattutto gli Eluveitie che hanno confermato ancora una volta la loro strepitosa forma artistica, così come il ritorno alle scene degli Ac/dc e Judas Priest con degli ottimi album, confermando che il buon vino non invecchia mai, anzi migliora con il passare del tempo.  Però il 2014 non è stato solo l'anno di conferme positive e sorprese, purtroppo ci sono state anche delle note negative... E che note negative!!! (moccoli a parte)


Top 10:
  1. Epica - The Quantum enigma
  2. Insomnium - Shadow of the dyng sun
  3. AC/DC - Rock or Burst
  4. Eluveitie - Origins
  5. Equilibrium - endertempel
  6. Sabaton - Heroes
  7. Mayan - Antagonise
  8. Judas Priest - Redeemer Of Souls
  9. Arch Enemy - War eternal
  10. Freedom Call - Beyond
3 Flop Album:
  1. In flames -Siren Charm
  2. Hammerfall - (r)Evolution
  3. Sonata Arctica - Ecliptica Revisited
Miglior Concerto:
  • Uh Fest!: Hirax + Toxik Co-Headliner Show 
  • Rock in Idro: day 3: Iron Maiden, Alter bridge Opeth and co 
  • Folkstone - Bologna (roveri)

Top uscite italiane:
  1. Folkstone - Oltre... L'abisso
  2. Elvenking - The Pagan Manifesto
  3. Dark Lunacy - The Day Of Victory
  4. Kaledon - Antillus: The King Of the Light
  5. Hour Of Penance - Regicide
Top  Debut album:
  • Babymetal - Babymetal
  • Twilight Force - Tales Of Ancients Prophecies



Concludendo: se dovessi dare un giudizio scolastico all'anno appena trascorso gli darei un 7+, un anno (come ho già detto) con molte conferme e sorprese ma anche con alcune delusioni che mi hanno fatto ricredere su una delle band a cui ho tenuto molto in passato e che ormai ogni album che passa sta decadendo sempre di più nel commerciale più insipido ( In flames ). Cosa mi devo aspettare  in questo 2015? Beh ci sono tanti album in attesa di essere ascoltati, tante grandi band e tanti concerti da fare, sicuramente molti più del 2014. Ci vediamo ad una prossima recensione.


Nessun commento:

Posta un commento